IL LAVORO DEV’ESSERE RETRIBUITO, NO AL LAVORO GRATIS!

14712885_10210922494044158_7436086261249606694_o

Domani, 26 ottobre 2015, in via San Paolo si svolgerà il convegno: “Volontariato post-moderno. Da Expo Milano 2015 alle nuove forme di impegno sociale” durante il quale: “esponenti del mondo universitario, politico, associativo e bancario” parleranno delle nuove frontiere dello sfruttamento del lavoro aperte grazie al volontariato (o per meglio dire: lavoro a tutti gli effetti ma non retribuito) per Expo e della “rilevanza avuta proprio dagli studenti in tale impegno”. La prospettiva evidente è quella di introdurre il lavoro volontario come dato ineludibile nell’attuale situazione di precariato.

In sostanza, se già oggi, o per “fare curriculum” o per ottenere i crediti necessari per lo stage o obbligati dall’alternanza scuola-lavoro, moltissimi studenti, e non, non possono far altro che accettare stage a gratis, o pesantemente sottopagati, nel prossimo futuro ci troveremo a dover lavorare in maniera totalmente non retribuita, senza possibilità di scelta.

È per questo che domani ci troveremo in via San Paolo, per dire che noi studenti universitari non ci stiamo al lavoro non retribuito celato dietro qualsiasi veste, che siano stage o volontariato.

APPUNTAMENTO H.16.30 @CORTILE SCIENZE POLITICHE per andare tutti e tutte assieme in via San Paolo!

 

NO AL LAVORO GRATIS

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.