Tagli all’università di Milano; lavoratori e studenti non ci stanno

13-02 intervento studenti-lavoratori durante sessione di una comissione del senato accademico presso sala riunioni del rettoratoL’assemblea convocata il 13 febbraio dalla FLC Cgil sull’accordo separato e sul rinnovo del biennio economico ha avuto un epilogo in rettorato.

Circa 250 tra lavoratori e studenti, intervenuti anche loro in assemblea, hanno interrotto una commissione del Senato accademico per leggere il comunicato che trovate in allegato e per chiedere al Rettore un confronto pubblico sulla grave situazione in cui versa  l’Università.

Milano 13 Febbraio 2009
"Dopo gli scioperi e le grandi manifestazioni di questo autunno, che univano lavoratori e studenti nella difesa dell’università, della ricerca e dell’istruzione pubblica e nella rivendicazione di stipendi, borse di studio e strutture adeguate è arrivato un inverno che ha portato: la sostanziale conferma dei tagli e un rinnovo contrattuale da fame per i lavoratori.
Nell’ultimo incontro tecnico del 17/12/2008 l’amministrazione ha confermato che per il 2010 il taglio all FFO del nostro ateneo sarà di 60 milioni. La perequazione prevista dalla L. 1/2009 a favore dei cosiddetti "atenei virtuosi" potrebbe "restituirci" 3 milioni, non si sa bene come e quando." […]


scarica qui il testo del intervento:

 

This entry was posted in Forza...Lavoro. Bookmark the permalink.

Lascia un commento